FARNET

FARNET

Il nuovo asse prioritario 4 del Fondo europeo per la pesca (FEP) fornisce assistenza a favore dello sviluppo sostenibile delle zone di pesca. In particolare, sostiene misure volte a promuovere la diversificazione economica (turismo, settore alimentare, energie rinnovabili…) e una migliore qualità di vita nelle zone in cui l’attività di pesca è in fase di declino. Un’importante innovazione nell’attuazione dell’Asse 4 è il rilievo dato all’approccio territoriale, per fare in modo che l’attenzione sia concentrata su zone specifiche e che siano mobilitati i soggetti locali di tutti i settori (pubblico, privato e della società civile) al fine di collaborare, come “gruppi”, alla progettazione e all’attuazione delle strategie integrate di sviluppo locale.

La Commissione europea ha costituito l’Unità di assistenza FARNET al fine di contribuire all’attuazione delle misure UE per lo sviluppo sostenibile delle zone di pesca (Asse 4 del Fondo europeo per la pesca). L’Unità di assistenza rappresenta una piattaforma per la creazione di reti tra le zone di pesca. Fornisce inoltre servizi di sostegno e guida ai gruppi di azione locale Pesca (FLAG) per ideare e mettere in atto soluzioni locali alle sfide che fronteggiano le zone di pesca europee.

Sfide comuni… e un mare di opportunità

Nell’UE, le zone di pesca si trovano ad affrontare sfide importanti. Il declino delle entrate e dell’occupazione nel settore della pesca ha messo in ulteriore rilievo l’urgenza di avviare una diversificazione economica; i tradizionali modelli di sviluppo, in zone spesso caratterizzate da isolamento geografico e forte distanza dai centri di attività economica, non sono tuttavia sempre adeguati e occorrono di conseguenza nuove idee.

Gli oceani, i mari e le acque interne dell’Europa, e il relativo patrimonio ambientale e culturale, rappresentano un’enorme e importante risorsa in grado di garantire nuove opportunità per il rinnovamento economico e sociale. Sarà peraltro fondamentale valutare in modo nuovo il potenziale di tale patrimonio, così da individuare nuove fonti, più diversificate e sostenibili, per l’occupazione e l’attività economica.

Una piattaforma di apprendimento

L’Unità di assistenza FARNET ha l’obiettivo di sostenere e agevolare questo processo, aiutando i partenariati locali a sviluppare nuove soluzioni innovative e a condividere idee ed esperienze con i responsabili delle decisioni politiche e con le altre zone. L’idea di base è la costruzione graduale di una “piattaforma di apprendimento” nella quale creare interrelazioni tra le conoscenze e le esperienze, in costante aumento, delle migliaia di potenziali soggetti in tutta l’UE. L’Unità di assistenza si prefigge tre obiettivi prioritari:

1. creazione di nuove competenze nello sviluppo territoriale integrato: l’Unità di assistenza fornisce servizi di orientamento e sostegno per la costituzione dei FLAG;

2. identificazione, prova e trasferimento di risposte efficaci: per questa attività è necessario individuare, valutare e comunicare soluzioni “promettenti” e “collaudate” alle sfide fronteggiate dalle zone di pesca;

3. creazione di una piattaforma e di un organismo portavoce per le zone di pesca: l’Unità di assistenza contribuisce a mettere in relazione l’apprendimento e l’innovazione locali delle zone di pesca con i dibattiti politici di respiro nazionale ed europeo.

Collegamento e comunicazione

Per conseguire questi obiettivi, l’Unità di assistenza si concentra su diverse funzioni fondamentali e utilizza svariati strumenti di informazione e comunicazione.

Le attività di FARNET

- Sostegno diretto ai gruppi per la pesca e alle amministrazioni locali
- Identificazione e scambio di buone pratiche
- Sostegno alla cooperazione transnazionale
- Monitoraggio e analisi degli sviluppi chiave nel programma
- Modalità di attuazione
- Consulenza e assistenza specializzate
- Eventi
- Seminari transnazionali
- Seminari di formazione
- Conferenze
- Pubblicazioni
- Newsletter elettronica bimestrale
- Rivista FARNET semestrale
- Guide e relazioni tecniche di vario genere
- Sito web FARNET
- Collaborazione

Nello svolgimento delle proprie attività, l’Unità di assistenza FARNET lavora a stretto contatto con la Commissione europea, le amministrazioni degli Stati membri, le reti nazionali per la pesca e i FLAG: questi organismi, insieme, costituiscono la rete europea delle zone di pesca (FARNET).

Contatti con il team FARNET

Le attività dell’Unità di assistenza sono condotte da un gruppo permanente di 10 persone, con sede a Bruxelles, assistito da 21 esperti regionali. Il team FARNET, che rappresenta altresì un elemento di collegamento tra le esigenze delle zone di pesca e il processo di definizione delle politiche dell’UE, accetta di buon grado contatti diretti e visite di tutti i soggetti interessati.

L M M G V S D
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031
<<
Agosto 2017
>>
Provincia di Barletta Andria Trani Provincia di Bari Comune di Molfetta Comune di Bisceglie Comune di Giovinazzo Federpesca ANCI Puglia Confcooperative Lega Pesca AGCI Agrital Coldiretti ImpresaPesca
Osservatorio Nazionale della Pesca UNCI Pesca Consorzio Mercato Ittico Molfetta UILA Pesca Società Porto Molfetta Consorzio Cantieri Navali Molfetta Associazione "Le nuove banchine" Molfetta Sindacato Ialiano Balneari Centro Velico Giovinazzo A.S.D. Consorzio di Bisceglie per la tutela e la valorizzazione della filiera ittica Bisceglie Approdi Centro Studi Biscegliese

080.2146387

gacterredimare@libero.it

GAC Terre di Mare S.c.a.r.l.
Via San Domenico 36
70056 MOLFETTA (BA)

P.I. 07230180726
© Copyright 2014

xhtml - css

artemedia.it